Unione Degli Avvocati d'Italia

Sezione di Barletta

 
   
lunedì 10 dicembre 2018 - ore 03:06
La Ue contro l’Italia: niente onorari fissi per gli avvocati


venerdì 4 aprile 2008

Non devono essere fissati né minimi né massimi per gli onorari degli avvocati. La Commissione europea richiama l´Italia perché la norma sulle tariffe ostacolerebbe la libera circolazione dei servizi all´interno della Ue. I grandi studi di avvocatura dei paesi membri si troverebbe infatti in difficoltà a lavorare o a stabilirsi nel nostro Paese. La Commissione ha dunque inviato all´Italia un "parere motivato" (la seconda tappa della procedura di infrazione), in cui viene contestata la legittimità della disciplina. Entro due mesi l´Italia dovrà conformarsi alle richieste europee, pena il deferimento alla Corte di giustizia. Un passo significativo verso l´adeguamento - conclude la nota della Ue - era stato fatto con l´abrogazione dell´obbligatorietà delle tariffe minime nel settore dei servizi disposta dal decreto Bersani sulle liberalizzazioni. Ma non è stata portata a termine.
Tratto da "La Repubblica", pag. 31